Inquadramento delle aziende nel settore agricolo


L'inquadramento delle Aziende nel settore agricolo, è strettamente connesso alla natura agricola dell’attività esercitata dall’imprenditore.


In precedenza fonte normativa di riferimento era l’ art. 2135 c.c. che definiva attività agricola la coltivazione del fondo, la silvicoltura, l’allevamento del bestiame nonché le attività connesse definendone i campi di applicazione.


Con l’entrata in vigore dei D.lgs 226 - 227 - 228/2001, attuativi della Legge n.57/01 recante norme sulla "modernizzazione nei settori dell’agricoltura, delle foreste, della pesca e dell’acquacoltura", la classificazione dei datori di lavoro di questo settore ha subito notevoli cambiamenti.


L’applicazione di detti decreti ha dato una nuova chiave di lettura all’ art 2135 del c.c. ridefinendo alcune figure d’imprenditore agricolo e introducendo nuove attività soprattutto in quelle connesse (Circ. n.186/2003).